L'agenzia

L'agenzia Casaffari è presente da 25 anni sul territorio dell'altipiano Triestino, la prima agenzia ad aver aperto ad Opicina.


In tutti questi anni abbiamo avuto modo di crescere e migliorare le nostre competenze nella vendita del mercato immobiliare e affermare la nostra presenza come prima agenzia dell'altipiano.

Come vendiamo

– Esatta valutazione del bene perché conosciamo perfettamente il mercato in cui operiamo;

– Verifica della conformità delle unità immobiliari affidateci e la loro congruità documentale per un acquisto ed una vendita sicuri;

– Forniamo agli interessati tutta la documentazione: planimetrie, atto di provenienza, attestato di prestazione energetica, delibere e spese condominiali;

– Visibilità e posizionamento dell'immobile con tutti i mezzi a nostra disposizione e a nostre spese;

– Partiamo sempre dal cliente mettendolo al centro del nostro lavoro, investendo il nostro tempo e le nostre energie per la cura del bene più prezioso: LA CASA.

– Siamo specializzati nella vendita di terreni edificabili, conoscendo bene le problematiche fiscali che si vanno a creare nella loro vendita.

 

Ogni immobile rappresenta per noi un bene a cui rivolgere la massima attenzione. Vi garantiamo serietà e professionalità occupandoci di tutte le procedure amministrative, e competitività, offrendovi le migliori garanzie.

 

La nostra esperienza è palpabile e garantita grazie ai clienti soddisfatti e al rapporto mantenuto con essi anche dopo la chiusura del contratto.

Cosa facciamo

Lo studio

Davide Lozei

Nasce a Trieste nel 1967, è diventato agente immobiliare e titolare dello studio nel 1993, anno in cui ha rilevato l'agenzia Casaffari, operante dal 1989.

Si occupa di servizi di valutazione dell'immobile per compravendite e locazioni, visure catastali, controlli ipotecari, assistenza tecnica, fiscale e notarile e cura i rapporti con le migliori banche per ottenere i migliori mutui, oltre che assistere alle fasi contrattuali, fare la stesura e la registrazione dei contratti.

La sua attenzione si pone prevalentemente sugli immobili e i terreni dell'Altipiano Carsico, non trascurando il centro città.


Valentina Cantarutti

Nasce a Gorizia nel 1983, ha frequentato l'Istituto Tecnico per Geometri Marinoni a Udine e si è laureata con lode in architettura all'Università degli Studi di Trieste.

Precedentemente ha collaborato con diversi studi di architettura come architetto freelance.

All'interno dello studio si occupa di progettazione di interni, pratiche edilizie, pratiche catastali, certificazioni energetiche.

Perchè abitare sul Carso Triestino

Si va ad abitare sul Carso triestino se si ama la sua natura, i suoi boschi di pini e quercioli,

i sentieri oramai indicati e facilmente percorribili, gli scorci a picco sul mare, le case in pietra,

le doline odorose di ciclamini, le sue estati fresche e ventilate, i suoi inverni secchi e frizzanti,

l'autunno che rosseggia di sommaco, le fioriture primaverili.

 

Si va ad abitare sul Carso perché si ama lo sport, l'attività all'aria aperta, la bicicletta, il tennis,

il golf, le escursioni sui monti vicini, le gite al mare che è ancora più vicino, o le semplici passeggiate lontano da traffico e rumore,

tutto questo per bambini, giovani, anziani, ognuno ci si ritrova.

 

Si va ad abitare sul Carso perché non c'è nulla di più conviviale di un piatto di prosciutto e di un

bicchiere di vitovska in una delle sue tante osmize, e anche perché puoi scegliere tra la tranquillità ancora rurale

dell'Altopiano e l'animazione di un vecchio e nobile borgo come Opicina/Opcine, oggi dotato di tutti i servizi,

i negozi, i ritrovi.

 

Si va ad abitare sul Carso perché da lì è facile immettersi sulle autostrade per Venezia,

per Lubiana e Zagabria, per Vienna e Budapest, o per l'aeroporto di Ronchi dei Legionari. Insomma

si va ad abitare sul Carso per cento buoni motivi, senza scordare che la città rimane lì ad un tiro di schioppo,

o meglio ad un quarto d'ora di bus, o di vecchio, simpaticissimo tram, un po' più lento ma magnificamente panoramico.

 

su gentile concessione di un cliente Casaffari

Share by: